Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

mercoledì 13 luglio 2011

Mai eliminare le uova dall’alimentazione, sono utili contro l' invecchiamento




Quanto sono state demonizzate le uova?
Un’alimentazione ricca di questo cibo che noi
consumiamo soprattutto come ingrediente in altre
preparazioni, mentre nella dieta anglosassone
costituisce un elemento centrale, è stata,
negli anni passati, messa sotto accusa pesantemente.
Le uova di gallina, essendo un concentrato di proteine e di grassi, da alimento vitale e graditissimo
a grandi e piccini qual è stato per i nostri nonni,
è stato tristemente declassato a fonte nociva
di colesterolo, e quindi messo un po’ da parte.



L’ovetto di giornata alla coque – per non parlare dello
zabaione, a base di tuorlo e zucchero – che mia nonna
mi faceva trovare tutte le mattine a colazione,
è diventato un emblema di errate abitudini alimentari.
Gli americani sono grassi? E’ colpa delle uova che mangiano
tutti i giorni, si diceva. Ma ora arriva una ricerca canadese
che riabilita questo prezioso cibo naturale, soprattutto
perché ricco di sostanze nobili ed estremamente utili contro l’invecchiamento: gli antiossidanti.

I ricercatori del Dipartimento di Scienze Agricole alimentari e nutrizionali dell’Università di Alberta,
hanno infatti scoperto che le uova di galline tirate
su a mais e frumento, sono ricche di minerali,
proteine, vitamine a antiossidanti come triptofano
e tirosina, due aminoacidi con forti poteri antinvecchiamento.
Quindi, uova a volontà?

Non proprio, chiaramente bisogna consumarle con misura, un po’ come la carne, ma eliminarle
dalla propria alimentazione anche se si soffre di colesterolo alto sarebbe un grave errore.
Semmai, molto importante, per poter assimilare
al meglio le sostanze contenute in tuorlo e albume,
è la modalità di cottura. In pratica, più crude sono, meglio è.

Quindi le uova fritte, bollite, al forno ecc.,
perdono circa la metà degli antiossidanti che
contengono ma, attenzione, gliene restano
ancora tanti quanti ne contiene una mela
(frutto che, insieme ai mirtilli, è tra i più ricchi di queste sostanze).

Fate voi il conto, naturalmente non si dice di mangiarne
tutti i santi giorni, specie se avete il problema
di colesterolo e trigliceridi alti ma, una o due volte alla settimana potete concedervi una bell’ovetto
alla coque, proprio come facevano i nostri nonni!
Lo studio canadese è stato pubblicato sulla rivista Food Chemistry.

fonte
http://salute.pourfemme.it/articolo/mai-eliminare-le-uova-dall-alimentazione-sono-una-miniera-di-antiossidanti/11349/

6 commenti:

  1. Diffido sempre di chi dice "bisogna eliminare" un alimento dalla nostra dieta.
    Con un po' di buon senso, cioè senza strafogarsi, si può (a volte si deve) mangiare il più variato possibile.

    RispondiElimina
  2. Io stasera mi sono mangiato un bel petto di pollo col pomodoro e....
    contemporaneamente mi son strafogato
    di birra e patatine...
    ahahahahaah alla faccia della dieta!!

    RispondiElimina
  3. Penso che bisogna mangiare di tutto anche se con moderazione. La natura (parlo di natura non di McDonald!)ci fornisce ogni cosa a suo tempo: d'estate abbiamo frutta di stagione piena d'acqua che ci serve per l'idratazione (vedi anguria, pesche...), d'inverno frutta che ci da più sostanze che ci aiutano a difendere l'organismo (agrumi...). E tutto il resto, anche i lavorati, contiene tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Escludendo malattie particolari, dobbiamo assumere tutto ma senza esagerare, purché è cibo sano, meno lavorato possibile (che senso ha ingurgitare roba a cui sono stati tolti i carboidrati per non ingrassare e poi prendere integratori per colmare il bisogno quotidiano di quelle sostanze?). Mangiare un bel gelato, anche bello grosso, non fa mica male o ingrassare se è genuino e artigianale e se evito poi di strozzarmi con altri zuccheri e grassi del latte per tutta la gionata!
    Temistocle

    RispondiElimina
  4. Sante parole Tim!!
    Hai detto tutto giusto!
    Infatti è proprio ciò che fa la gente. Elimina dei cibi e poi si prende le proteine, i carboidrati, fibre, cereali che fanno vedere in tivì...
    La dieta migliore è mangiare tutto in quantità normali.
    Eppo perchè quando torno dal mare mi faccio un bel gelatone!!

    RispondiElimina
  5. Bravo è così che si fa, alla facciazza di Giorno e Notte e del bifidus actiregularis!
    Temistocle

    RispondiElimina
  6. ahaahahaha ben detto TIM!!!
    Noi famo Giorno du belli spaghettoni all' amatriciana, e de Notte un bel gelato con doppia panna!!

    RispondiElimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie