Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

sabato 15 gennaio 2011

Autovelox, come renderli totalmente inutili



Più di dieci anni fa quando si viaggiava sulle strade,
quando ci si imbatteva in cartelli con su scritto
"ATTENZIONE Controllo elettronico della velocità"
si rallentava di colpo e si dava un' occhiata
nelle siepi alla ricerca dell' autovelox nascosto.

Da qualche anno non ce n'è più bisogno.
Sono ben visibili e soprattutto ben segnalati.
Una nuova legge fatta anni fa ha stabilito che
l' autovelox deve esser segnalato un "tot di metri prima"
con più segnalazioni.
Ad esempio un cartello ad 1 km dall' autovelox riporta
l' avviso. Dopo 500 metri ce n'è un altro che segnala
l' imminente arrivo dello stesso.
E poi un gigantesco cartellone con un palo visibilissimo
con su scritto "Autovelox".

Non mi interessa sapere chi ha fatto questa legge
( infatti neanche mi sono affannato come faccio di solito
a cercarla su internet ) perchè chiunque l' abbia fatta
è solo una gran stronzata.
A che serve un Autovelox supersegnalato?
Il guidatore viene avvisato dell' autovelox, rallenta,
poi dopo che lo passa a 2 km/h riaccelera ai 150 km/h
e vola via verso nuovi cimiteri portandosi dietro
anche gli altri.
L' Autovelox nasce per beccare chi non rispetta i limiti,
e far loro imparare a rispettarli. Così com'è oggi
la sua funzione è praticamente nulla.

In sardegna sulla SS131 intorno al km 16 all' altezza
di Monastir vi è un Autovelox. Esso è segnalato 1 km prima
e poi dopo tale distanza appare visibilissimo da lontano.
Tantissimi automobilisti sono stati fotografati e alle
loro case è arrivata la conseguenziale multa ( il limite
in quel tratto è 90 km/h ).
Tutti hanno fatto ricorso perchè "l' autovelox non è segnalato
bene". Sapete cosa è successo? Tutti i ricorsi
sono stati accolti! Assurdo!
Dov'è l' utilità dell' autovelox?
Con questo oggetto ogni comune porterebbe nelle loro casse
introiti per il bene del paese, ma purtroppo così come
accade ai vigili che non vanno in giro multando chi è in
divieto di sosta, qui succede che tutti se ne fregano
e siccome corrono tutti se ne infischiano anche
dei grandi introiti che si possono avere con un diverso
atteggiamento.

Visto che la polizia stradale si mette 3 volte l' anno
appostata alle piazzolle di sosta con l' autovelox portatile
( ci mettono 3 ore per montarlo così che tutti gli automobilisti
ne vengono a conoscenza ed evitano il tratto di strada )
a questo punto si deduce che lo Stato se ne sbatte di brutto
del cittadino.
Ma questo lo sapevamo già.
E' sempre il solito tram tram...


Articolo di Lapenna Daniele

4 commenti:

  1. Perfettamente d'accordo. Il limite va rispettato comunque, a prescindere dal fatto che ci sia o meno l'autovelox. La legge va rispettata perché è una legge (ed esiste, evidentemente, per far rispettare la civiltà) non perché si ha paura della pena. Mi fanno incazzare quelli che si lamentano dei vigili che vanno in giro a fare le multe per divieto di sosta, parcheggio nei posto dei disabili, a chi parla al telefonino ecc.. Magari lo facessero ogni giorno, sempre e a tutti! Anzitutto farebbero il loro lavoro, e sopratutto, forse, le strade sarebbero più ordinate e ... il comune guadagnerebbe qualcosa in più. Perché arrabbiarsi per le multe se si fanno le cose in regola? chi lo fa evidentemente è tra quelli che parcheggiano alla 'viva il parroco', se ne fottono degli altri e poi magari si metto a gridare se trovano qualcuno che gli ostruisce la strada!
    Temistocle

    RispondiElimina
  2. Perfettamente daccordo!!
    Rispettare la legge ( seppur siano leggi di topolino ) serve per non ammazzare gli altri.
    Visto che di noi stessi non abbiamo rispetto..
    almeno evitiamo di impattare contro gli altri che poi chi sopravvive è sempre l' automobilista scellerato..

    RispondiElimina
  3. Come la gran parte delle cose fatte con fini "nobili" anche quella dell'autovelox come abbiamo potuto verificare in tantissimi casi è stata dirottata da "controllo per la sicurezza" a "ottimo metodo per incassare denaro" oppure "modo per risparmiare non facendo migliorie su scempi fatti in passato". Cosa vuol dire metto l'autovelox cosi chi esce da Monastir è agevolato nell'ingresso sulla 131 ???" Se invece avessimo preso coscenza che le centinaia di vittime sono state causate da opere pubbliche SBAGLIATE e INADEGUATE,(vedi incroci a raso che solo oggi vengono parzialmente modificati e resi sicuri) ed avessimo denunciato con richiesta di risarcimento chi a suo tempo li ha fatti mettere in opera, oggi non saremo li a chiederci se l'autovelox sia o meno giusto ... perche non ci sarebbe stato bisogno ... perche non sarebbero avvenuti gli incidenti ... perche con una corsia di accelerazione DECENTE chi esce da Monastir non avrebbe avuto problemi. Faccio i miei complimenti al Sindaco ed a tutti coloro che appoggiano questo modo di risolvere i problemi .... e mi chiedo allora ... ma cosa uscite a fare da Monastir ?? ... stateci dentro ed avremo tutti meno problemi.

    RispondiElimina
  4. Ottimo commento!!
    Non hai messo il tuo nome, ma vabbè dal commento deduco tu sia passato più che spesso dalla 131!!

    Gli incroci a raso sbaglio o il codice della strada li VIETA??
    Come possono essercene 2, e dico DUE
    incroci a raso in meno di 3 km
    ( parlo di quelli ovvi di Villagreca )?
    Nessuno va alla velocità stabilita,
    e comunque su una strada statale NON devono esistere.

    Per l'autovelox di Monastir l' uscita è obrobriosa!! Esattamente come la NUOVA uscita all' altezza del Carrefour ex-Conforama.
    Ma dico... a che diavolo serve??
    A far ammazzare altra gente??

    Meno male, una cosa positiva c'è.
    Faranno lo SPARTITRAFFICO sulla 130!!!
    MIRACOLO!!
    Sì,..... ma... dopo l'estate..

    RispondiElimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie