Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

lunedì 6 dicembre 2010

Addio scambi di file P2P: gli USA inasprisce pene e controlli sul web



Vita sempre più dura per lo scambio di file.
Non passa settimana che la scure dell’autorità
federale statunitense non si abbatta su siti sparsi
un po’ in tutto il mondo e spazi di condivisione
di dati e materiale protetti da copyright.

Mentre gli organi legislativi sono all’opera
nell’elaborazione e approvazione di una legge
che si annuncia molto severa,
il National Intellectual Property Rights Coordination Center
prova a fare piazza pulita con gli strumenti a sua disposizione.
A finire nella sua rete sono finiti, solo in questi ultimi giorni,
settanta siti web.

Uno dei più noti motori di ricerca di file Torrent,
Torrent-Finder, ha chiuso i battenti.
Sulla homepage del suo sito compare il relativo
avviso con tanto di triplice logo delle autorità a stelle
e strisce (Department of Justice,
U.S. Homeland Security Investigations
e National Intellectual Property Rights Coordination Center )
e riepilogo delle pene (soldi e prigione) a cui va incontro
chi infrange le regole sulla tutela del diritto d’autore.

Un intervento a gamba tesa a cui si aggiunge il sequestro
dei domini di altri spazi web come
merrytimberland.com, dvdcollectionsale.com,
usaburberryscarf.com e sunglasses-mall.com.

A quanto pare, dunque, la linea in vigore
è decisamente più dura poiché si sta passando
dalla semplice cancellazione del link con il file
contestato alla totale inibizione del sito.
E all’orizzonte si intravede una legge che sarà
di certo fonte di accesi dibattiti.


fonte
fabio lepre
http://www.webmasterpoint.org/news/torrent-finder-e-70-siti-p2p-chiusi-con-nuova-legge-usa_p37854.html

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie