Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

sabato 25 luglio 2009

Le falsità delle pubblicità sul digitale terrestre: ora il canone a che serve pagarlo?



L' avvento del digitale terrestre cambierà il modo di vedere la TV!
Un avvento straordinario, reclamizzato su ogni canale
e in maniera insistente tanto da sottolineare
come sia indispensabile, facile da installare e
GRATUITO.
Ma le pubblicità su questo nuovo apparecchio che è entrato
nelle case di noi italiani dicono la verità?
E' tutto così come pubblicizzano?

Sul numero 202 del mensile Focus di questo mese,
c'è un articolo sul Digitale Terrestre, e ho
attinto in maniera riassuntiva le BUGIE
delle pubblicità su questo decoder.

Iniziamo ad esaminare i punti e successivamente
parleremo del canone rai e della possibilità
di non pagarlo, visto appunto l'avvento
del digitale terrestre.

Dalla pubblicità ... alla REALTA'

1.
PER RICEVERLO BASTA COLLEGARE IL DECODER
ALL' ANTENNA DI CASA
Vero, ma solo in teoria.
Se i cavi o le "scatolette nere"
da dove passano i fili sono obsoleti, è necessario
cambiarli per ricevere il segnale digitale*.
E quindi si dovrà pagare un tecnico per farle cambiare.
Ed ecco qui un costo aggiuntivo.

*Le antenne normali che vanno alla TV si basano su
un segnale analogico ( che ci fa vedere le palline
e immagini sfocate ), mentre con questo decoder
( anzi il set-top box ) ci arriverà un segnale digitale
non disturbato con immagini chiare e nitide.

2.
IL DIGITALE TERRESTRE E' TUTTO GRATIS
Falso!
Gran parte dei nuovi canali hanno
bisogno di una smart card a pagamento per essere visto.
Inoltre c'è la possibilità di acquistare TV con
digitale terrestre incorporato: il problema è che
a parte si può acquistareuna CAM ovvero un lettore
di Smart Card, per vedere i canali criptati.

3.
E' POSSIBILE ACQUISTARE IL DECODER
CON UN CONTRIBUTO STATALE
Vero ma solo in parte.
Il contributo statale di 50 euro copre soltanto i
decoder "interattivi" ( quelli capaci di ricevere
canali a pagamento come quelli di Mediaset Premium
e tutti quelli di Sky
o della Rai ) che guarda caso sono quelli
che costano di più, dagli 80 euro in su,con regole diverse
da regione a regione.
Di norma servono la residenza,l' essere in regola con il
pagamento del canone Rai, un reddito minimo e l'aver
compiuto 65 anni.

E quindi il nostro caro amico canone diventa indispensabile
se si vuole comprare il digitale terrestre che riceva
i canali a pagamento ( indipendentemente se decidiamo di fare
contratti con Sky o Mediaset Premium ).

4.
IL DIGITALE TERRESTRE SI VEDE MEGLIO
Falso!
E' meno soggetto a disturbi dell' analogico,
ma oggi nessun canale trasmette in alta definizione.

5.
IL DIGITALE TERRESTRE ARRIVERA'
A PARTIRE DAL 2006

Falso!
Così si annunciava nel 2003 e così stabiliva una
legge del 2001, poi modificata.
Lo switch-off ( spegnimento del segnale analogico )
è iniziato in Sardegna per primo nel 2008.

Cos'è lo spegnimento del segnale analogico?

Sul sito www.decoder.comunicazioni.it
troverete le date dei prossimi oscuramenti nelle
varie regioni in Italia così da non farvi cogliere alla
sprovvista.
Con lo switch-off i canali spariranno improvvisamente,
e vedrete solo puntini grigi sul vostro televisore.
E' come staccare il cavo dell'antenna.
Per vederli dovete comprare il decoder digitale terrestre,
oppure comprare un normale decoder satellitare con
parabola così che possiate vedere i canali dal satellite
Hotbird.
Non so se li toglieranno anche da lì, ma se non lo faranno
potrete vederli tranquillamente, con il solo svantaggio
che quando ci saranno partite, gare motociclistiche
o film in prima visione TV,il canale sarà oscurato e vedrete
solo uno schermo nero.

Si può non pagare più il canone?

Ad un post di mesi fa
Canone Rai: una tassa assurda per una legge assurda
spiegavo come disdire l'abbonamento TV.
Le possibilità di disdirlo implicano la sparizione, o distruzione
dei mezzi televisivi ( il televisore ) o la loro
incelofanatura ( incelofanato e impacchettato - anche se non so
come fanno a sapere che non sarà riaperto dal proprietario ).

Ma ora che il segnale analogico sparirà,
se un cittadino decidedi non acquistare nessun decoder,
perchè deve esser obbligato
a pagare il canone
visto che il televisore in possesso senza

decoder non può visualizzare alcun canale TV ?

Non dobbiamo sottostare come muli!
Se qualcuno non vuole più pagarlo non lo pagasse!
Anzi, NON PAGHIAMOLO!
Abbiamo un computer se vogliamo vedere in diretta partite
o gare di F1.
Perchè privarci di 100 euro del nostro piccolo stipendio
senza porci il motivo di questa tassa?

Riporto il sito della ADUC
http://www.aduc.it/dyn/rai/index.php
per chi è contro il canone rai e vuole abolirlo DEFINITIVAMENTE.

Fonte
Focus N. 202 Agosto 2009

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie